Allineamento testi

Abbiamo due tipi di testi, text, quello semplice, di una riga sola, che non accetta formattazione (come viene usato negli attributi dei blocchi) e MText (multiline text), che è un piccolo editor di testi, formattabili un po' come un word-processor (non esageriamo!). Cerchiamo di capire quando è meglio usare uno anziché l'altro, e come.

TEXT: testi semplici (e attributi di blocco)

I testi semplici sono formattati solo con lo stile che gli è applicato: non è possibile cambiare font, mettere il grassetto eccetera ad una sola parte del testo. Questo ha i suoi vantaggi nel ridurre la possibilità di arbitrio di un disegnatore. Essendo poi analoghi agli attributi di blocco (seppure questi possano anche essere distribuiti su più linee), è bene conoscerli.
stili di testo e mtesto

Allineamento

Per i testi semplici l'allineamento coincide con il punto di inserimento. La cosa importante da considerare è che quando il testo cresce, crescerà a partire da quel punto. Di seguito un esempio di justify di un testo (ce ne sono altri) notate che per ogni testo ci sono due handle (maniglie blu): una è sempre l'angolo in basso a sinistra, la seconda è il punto di inserimento/allineamento.

allineamento di testi semplici

Che ce ne frega? Mi spiego meglio con un esempio illustrato:
pensiamo di dover preparare dei blocchi, uno è una bolla circolare con un testo, il secondo un blocco per le dimensioni di un vano porta/finestra, il terzo è una quota altimetrica:
esempi di allineamento attributi nei blocchi
Ovviamente al primo ci farà comodo che il testo sia sempre centrato con il cerchio,
al secondo che i testi siano sempre allineati al centro con il trattino, per simmetria tra sopra e sotto,
al terzo che il testo cresca sempre solo verso destra, per non sovrapporsi alla grafica del blocco,
e così via.
È importante prevedere il comportamento degli attributi di un blocco per diversi valori (più o meno lunghi).

Naturalmete questo vale anche nella formattazione di legende, tabelle eccetra.

MTEXT: testi multilinea

da questo punto di vista il testo multilinea può creare qualche confusione. Esiste infatti una proprietà justify come per il testo semplice, che però si riferisce al box che contiene il testo, e può essere diverso dalla giustificazione che si darà al testo all'interno del text editor:
esempi di mtext con diverso justify
Qui sopra potete vedere come l'allineamento del testo possa essere diverso da quello del box che lo continene: il blocco di sinistra, se dovesse crescere il contenuto, si espanderà in basso a destra, pur rimanendo le righe centrate una sull'altra, mentre il blocco di destra crescerà intorno al proprio centro (che è lo stesso della cornice rettangolare), potrebbe ovviamente traboccare dal rettangolo, ma sarà comunque concentrico al medesimo.

Se avete la versione full del software, eventuali righe di testo semplice possono essere convertite in MText con express->text->convert text to mtext

Stili di testo

Nello stesso esempio notate anche come sia stata inserita della formattazione (cambio di font, testi colorati) specifica per quei testi. In genere è una pratica che scoraggio. Sicuramnente considero sbagliato fare formattazioni generali all'interno di mtext invece di usare stili specifici in maniera estensiva, ad esempio lasciare i MText con lo stile generico "Standard" e poi andare ad assegnare Arial al testo contenuto.
Usare uno stile, invece di formattare manualmente (font, dimensione, colore, etc…) ogni cavolo di testo, consente un rapido editing della tavola (modifica dello stile) senza dover entrare in ogni singolo testo per aggiornarlo.

esempi di diversi stili di testo

Qui sopra vedete due blocchi di MText con stili diversi, e le stesse formattazioni puntuali applicate al testo. Questo vuol dire che indipendentemente dallo stile di testo dell'MText, si possono modificarne le proprietà all'interno. Formattare però ogni singolo blocco di testo a mano, invece di usare gli stili, impedisce un controllo centralizzato dei testi, dove modificando uno stile si interviene su tutti i testi che l'adottano senza dover entrare in ciascuno.

Questo è un principio valido anche per i word processor (MS word™ ad esempio) e in generale tutti i software di impaginazione.

Ci aiuta un po' a fare pulizia il menù contestuale:

resettare gli stili di un mtext

In conclusione, la scelta fra TEXT e MTEXT va ponderata, come allineamento e giustificazione.

⇠previous post all posts next post⇢

Comment Form is loading comments...